Ritorna Il Prof Bingo, Il Pi Irriverente Degli Insegnanti Narratori Italiani, Con Una Nuova Esilarante Tragicomica Avventura Nella Odierna Buona Scuola Liberamente Tratta Da Storie Vere, Questa Pice Teatrale, In Cui Il Prof Bingo Incontra Il Prof Vandelli, Un Po Tragedia, Un Po Commedia E Un Po Farsa Dialoghi Filosofici, Saggi SullIstruzione E Short Stories Si Intrufolano Nel Testo, Creando Una Commistione Di Generi Sempre Sul Filo Dellironia, Della Dissacrazione E Della Black ComedyQuesto Volume Lultimo Capitolo Della Cosiddetta Saga Del Professor Bingo Il Personaggio Infatti Nasce Nel Con Il Primo Romanzo Il Professor Bingo A Cui Hanno Fatto Seguito Il Romanzo Breve Il Professor Bingo E Il Nuovo Che Avanza , Questa Scuola Non Una Azienda I Racconti Del Professor Bingo E La Raccolta Di Articoli Le Pillole Del Prof Bingo Dieci Anni Vissuti Pericolosamente All Interno Della Scuola Italiana


2 thoughts on “Il professor Bingo e la fabbrica dei cretini

  1. Cliente lipsiupolis.de Cliente lipsiupolis.de says:

    Ho partecipato alla presentazione di questo libro principalmente per curiosit poich ho letto altri libri del proff Vandelli, per gli amici Tot , e sapendo che in teoria non doveva essere scritto ho voluto sapere le motivazioni che hanno spinto a farlo Non doveva essere scritto poich finita l era Belusconiana il proff Vittorio aveva creduto, pi che altro sperato, che il sistema scolastico andasse in una direzione pi consona alle sue idee Ci non avvenuto e conoscendolo non poteva rinunciare a denunciare, questo il suo modo di lottare contro le ingiustizie Ingiustizie una parola forte Non credo, la scuola dopo la famiglia se esiste ancora e in certi casi ho i miei dubbi la fonte principale del sapere e quindi della possibilit in qualche modo di salvare il mondo Per tornare al libro sono stata piacevolmente colpita dalla scelta della modalit col quale stato scritto Un dialogo come siamo abituati solo nei copioni teatrali Durante la presentazione una parte del libro stata letta da un attore e questo pu aver contribuito a rendere in me pi piacevole la lettura, poich mi sono abituata a leggerlo attribuendo ai personaggi una voce diversa tra loro, questo il consiglio che do ai futuri lettoriattribuite ai personaggi una voce come se fosse un dialogo vivo, ne resterete sorpresi In quanto ai contenuti, che dire, Tot la pensiamo uguale e ti ringrazio di dare voce anche alle mie idee


  2. Marco Barbieri Marco Barbieri says:

    Questo libro mi ha fatto tornare indietro negli anni quando sedevo tra i banchi di scuola ed ero allievo del prof Vandelli il suo stile di scrittura e la sua forma mentis sono inconfondibili per chi come me l ha conosciuto.In particolare, mi ha divertito il linguaggio sarcastico utilizzato per descrivere la triste realt di un sistema scolastico che cambia costantemente, anche se, in fin dei conti, di divertente non c proprio niente.